SOSTIENICI

CCP n. 37475597
intestato a
Per non dimenticare
Claudio Varalli e Giannino Zibecchi
IBAN
IT03E0760101600
000037475597

LOGIN

Registrati

La nostra pagina su Facebook

CERCA

dal nostro archivio

  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
Comunicato stampa 14 febbraio 2013 PDF Stampa E-mail
Sono già 33 i candidati e le  candidate nelle liste a sostegno di Umberto Ambrososli che hanno sottoscritto la carta di intenti promossa dalla Rete Antifascista Milanese.
Nei giorni scorsi la Rete Antifascista Milanese ha inviato a tutti i candidati e alle candidate per il Consiglio regionale lombardo nelle liste del Partito Democratico, di Etico a Sinistra, di Sinistra Ecologia Libertà e Centro Popolare lombardo, una Carta di impegno antifascista (che alleghiamo) con richiesta di sottoscrizione. L’adesione ai suoi nove punti, non puramente formale, impegnerebbe in termini concreti l’eventuale futura azione dei consiglieri e delle consigliere.
A fronte di una crescita avvenuta in questi ultimi anni in regione Lombardia, di organizzazioni dichiaratamente fasciste e naziste, nonché di stampo razzista, ma anche di ripetuti violenti episodi ai danni di giovani democratici, immigrati, gay, lesbiche e rom, solo per citare alcune categorie verso cui si sono scatenati fenomeni di tipo squadristico, la Rete antifascista milanese ritiene indispensabile un impegno anche a partire da chi opera nelle istituzioni. In questo contesto, in città importanti della nostra regione, si sono anche recentemente registrati gravi episodi che hanno spaziato dall’aperta denigrazione della Resistenza allo sfregio dei suoi monumenti, a manifestazioni di conclamato antisemitismo, fino alla celebrazione di figure naziste, veicolando simboli, miti e odio razziale, utilizzando anche le curve degli stadi come fertile terreno di proselitismo.
Al momento hanno sottoscritto la Carta di impegno antifascista 33 tra candidati e candidate di cui rendiamo noto l’elenco, che sarà immediatamente pubblicizzato da tutte le associazioni aderenti alla Rete antifascista sui rispettivi siti internet.
La Rete informa, infine, che sarà possibile sottoscrivere la Carta fino all’ultimo giorno utile della campagna elettorale, inviando la propria adesione al seguente indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Rete Antifascista Milanese

Milano, 14 febbraio 2013