CERCA

dal nostro archivio

  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
L'ambrogino d'oro a Gaetano Liguori PDF Stampa E-mail
BLOG - NEWS
Sabato 23 Novembre 2013 14:02
Gaetano LiguoriNon farò il finto modesto e dirò che sono felice che mi abbiano assegnato l'Ambrogino D'Oro 2013, non solo per me ma per tutti gli amici e compagni che da più di 40 anni si impegnano per far si che Giustizia Sociale, Democrazia,  Fratellanza, Pace, Libertà, non siano parole senza significato.
Lo dedico in particolare a Roberto Franceschi, Claudio Varalli e Giannino Zibecchi che purtroppo non ci sono più.
Hasta la Victoria Siempre
Gaetano.

... e noi siamo fieri
del  riconoscimento a Gaetano Liguori, perché lo sentiamo anche un po' nostro e lo ringraziamo della  dedica. Ricordare Roberto, Claudio e Giannino li  allontana dall'oblio. ambrogino d'oroRicordarli nei fatti non nelle parole, con la propria musica, come fa Gaetano e con la propria partecipazione a tutto ciò che serve per ribadire le parole di Giovanni Pesce: "Noi combattiamo perché ogni uomo abbia la sua dignità e la dignità di un uomo non sia dissimile da quella di una altro. Noi combattiamo contro la prepotenza, la prevaricazione, la  sopraffazione.... Noi combattiamo perché la strage degli innocenti finisca."