2020_12_12 Stampa
BLOG - NEWS
Giovedì 10 Dicembre 2020 10:28

A 51 anni dalla strage di Piazza Fontana, Milano non dimentica. 

Il calendario delle iniziative per l’anniversario. 




La rete “Milano Antifascista Antirazzista Meticcia e Solidale” organizza due giornate dedicate al ricordo della Strage di Piazza Fontana. Dopo 51anni resta attuale la necessità di combattere ogni forma di neofascismo e di autoritarismo e di ricerca del capro espiatorio su cui far ricadere le responsabilità delle istituzioni.
Il 12 dicembre 1969 una bomba esplose in piazza Fontana, nella Banca Nazionale dell’Agricoltura, provocando 17 morti e 88 feriti. L’ordigno fu azionato dal gruppo fascista di Ordine Nuovo su mandato dei servizi segreti italiani, statunitensi e del governo della Democrazia Cristiana. Era l’inizio della strategia della tensione, volta a stroncare i movimenti studenteschi e operai, nel contesto internazionale della “guerra fredda”, che vedeva l’Italia terra di confine tra due blocchi contrapposti.
Il 15 dicembre ci fu la diciottesima vittima della strage: Pino Pinelli, anarchico e ferroviere, ingiustamente accusato e “volato” dalla finestra della questura durante un interrogatorio.

Le iniziative:

  • 12 dicembre ore 14, Piazza Fontana.
“Non c’è futuro senza memoria: lezione in piazza su una strage di stato”. Una lezione in piazza rivolta a studentesse e studenti, ma anche alle e ai meno giovani, con la partecipazione e le testimonianze di Benedetta Tobagi, Fortunato Zinni, Claudia e Silvia Pinelli.
 
  • 12 Dicembre ore 17,30, Piazza Fontana.
Ricordo delle per ricordare le 17 vittime della strage di Stato.
 
  • 12 Dicembre ore 18,10, Via Bergamini angolo Via Larga.
Ricordo di Saverio Saltarelli, nel luogo dove è stato assassinato 12 dicembre 1970, durante la manifestazione per il primo anniversario della strage

  • Martedì 15 dicembre ore 17,30, Piazza Fontana.
Presidio in ricordo di Giuseppe Pinelli e dell’innocenza di Pietro Valpreda, con la proiezione del film/documentario “Pino, vita accidentale di un anarchico” (regia di Claudia Cipriani), a seguire musica, recitazione e letture in piazza.
 
Milano Antifascista Antirazzista Meticcia e Solidale