CERCA

dal nostro archivio

  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
PDF Stampa E-mail

DUE GIORNI DI MOBILITAZIONE ANTIFASCISTA NEL SEGNO DI IERI E DI OGGI

Non lasciare mai cadere la tensione sulla battaglia antifascista è un dovere di tutti quanti hanno a cuore la dignità di questa città. Per questo Memoria Antifascista propone due iniziative di grande importanza.
Lunedì 25 maggio è il 40° anniversario dell’assassinio di Alberto Brasili: pugnalato a morte nel 1975 in via Mascagni da una squadraccia di fascisti che gli tese un agguato dopo averlo inseguito da piazza San Babila.
Ci troviamo tutti il 25 alle ore 18 in via Mascagni, di fronte alla ex sede dell’Anpi per una commemorazione e per la posa di una corona.
Il giorno successivo, martedì 26, si apre il processo di appello per la strage di Brescia, in contemporanea con l’udienza preliminare che vede imputati alcuni fascisti per apologia di fascismo in occasione delle ultime edizioni della ignobile parata nazista del 29 aprile.
Appuntamento alle ore 9 davanti al Palazzo di Giustizia
per un presidio che vedrà anche la presenza della Camera del Lavoro di Milano e Brescia: quest’ultima parte civile nel processo.
www.facebook.com/1543102832607293/videos/1589922367925339/