CERCA

dal nostro archivio

  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
PDF Stampa E-mail

vai alla fotocronaca  Download

DOMENICA 4 MARZO ORE 10
LOGGIA DEI MERCANTI
PRESIDIO ANTIFASCISTA

Milano è la capitale della Resistenza
No al raduno fascista di Fiamma Tricolore nel centro di Milano
Mai più nessuna piazza deve essere concessa ai gruppi neofascisti

Ancora una volta una vergognosa provocazione dei gruppi neofascisti nella nostra città.
Stamattina Fiamma Tricolore aveva indetto una manifestazione con corteo, poi vietato dalla Questura.
Che però ha autorizzato un presidio in piazza San Carlo, nel cuore della città.
È inaccettabile anche la semplice presenza di questi eredi del fascismo, portatori dei rottami di un’ideologia che ha causato lutti e distruzione per il nostro paese.
Il fascismo e la sua propaganda sono esplicitamente vietati e qualsiasi espressione collegata rappresenta un reato.
Invece da troppo tempo assistiamo a iniziative organizzate da varie sigle – Casa Pound, Lealtà e Azione, Forza Nuova, Fiamma Tricolore, La Destra ecc – che molto spesso sfociano in aggressioni fisiche: il recente assalto alla mostra organizzata dal Consiglio di Zona 6 sulle Foibe è solo l’ultimo episodio.
La situazione è diventata intollerabile e Milano antifascista non intende più sopportarla.
In quella piazza San Carlo dove oggi si raduna Fiamma Tricolore ogni sabato i cittadini devono subire l’oltraggio della propaganda nazistoide, con tutto l’armamentario lugubre che ben conosciamo.
È venuto il momento di dire basta, nessun luogo della città può essere concesso a chi fa della negazione della libertà e della democrazia la propria ideologia.
Anche la Giunta comunale deve prendere una chiara posizione in questa direzione e farsi promotrice di una chiusura totale nei confronti dei gruppi neofascisti.


Rete Antifascista Milanese

Camera del Lavoro Metropolitana di Milano, Adesso Basta!, Arci Milano, Associazione culturale Punto Rosso, Associazione nazionale di amicizia Italia Cuba, 26per1 - OffensiveDemocratiche, Comitato Antifascista Zona 8, Memoria Antifascista, Teatro della Cooperativa, Zona 3 per la Costituzione, Comitato antifascista Zona 6.