CERCA

dal nostro archivio

  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
  • dal nostro archivio
Black Block = Provocatori Nazisti e fascisti PDF Stampa E-mail
BLOG - NEWS
Giovedì 06 Maggio 2010 08:23

Alla Grecia e a questi tumulti che probabilmente nascono spontanei ma che sono poi sostenuti dall'estrema destra. Ho l'impressione che si siano messe in moto forze che già una volta hanno strangolato la Grecia con una mostruosa dittatura...

Temo questo. La concentrazione di black block, i provocatori itineranti che tutti sanno chi sono e dove si trovano ma nessuna polizia ferma mai, fa proprio pensare male. Quelli sono un corpo di provocatori con appoggi nei circoli più torbidi... se riescono ametterne dentro cinque o sei poi parlano...

guarda caso nemmeno a Genova ne presero qualcuno. Anzi, nemmeno uno... cosa sono invisibili? Secondo me li portano con dei truck trasferimento detenuti e li riprendono finito il lavoro. Hanno l'impunità circondariale.
Si dicono anarchici ma non sarebbe certo la prima volta che gli anarchici costituiscono il "cavallo si troia" per la reazione più spietata. E' chiaro, altresì, che la troia prevale sul cavallo!
Stringiamoci intorno alla Grecia per far prevalere la linea della difesa della democrazia. I black block vanno denunciati e scovati nelle tane dove li tengono nascosti. Il mondo é pieno di disperati pronti a qualunque cosa pur di vivere bene a spesa dei "servizi" (il cancro della democrazia) picchiando e distruggendo, senza mai pagare il dazio.

L'assalto alla Grecia é guidato dagli speculatori più sordidi di Wall Street! cosa volete che sia per loro un pugno di dollari per distruggere un Paese e appropriarsene a prezzi di saldo? e magari anche mettere in crisi l'odioso Euro che si va sostituendo al dollaro come moneta internazionale? Per questo l'Europa deve difendere la Grecia, il Portogallo, la Spagna, e se sarà necessario anche l'Italia.